Ginecologia: la scelta del ginecoloco, una scelta delicata

    Una delle scelte più importanti nella vita medica di una donna è quella del ginecologo, si tratta di una scelta molto delicata e spesso anche difficile da prendere. Il ginecologo è il medico che sarà il proprio punto di riferimento per tutti gli aspetti della salute femminile più intimi, motivo per cui non ci si può affidare ad un nome a caso. Una delle caratteristiche fondamentali che un ginecologo deve avere è la capacità di farci sentire a nostro agio e ispirare fiducia, elementi imprescindibili per avere un servizio adeguato in un contesto così delicato. 

L'istinto femminile può essere una componente molto utile per comprendere al primo impatto se il medico che abbiamo di fronte è una persona con cui saremo in grado di parlare apertamente di tutti i problemi che riguardano il nostro apparato riproduttivo e le relative implicazioni sessuali, senza dimenticare che sarà la prima persona che si prenderà cura del nostro bambino nel caso di una gravidanza.

Anche il sesso del ginecologo può avere un impatto diverso sul tipo di rapporto che si va ad instaurare, spesso per le donne, specialmente in giovane età,  è più semplice aprirsi su argomenti così intimi con un medico donna che si crede possa capire meglio i problemi e la sintomatologia. Il sito ScegliTu, specializzato in promozione della contraccezione, affronta molti temi inerenti al rapporto con il ginecologo tra cui anche la scelta del medico di riferimento. 

Queste sono linee guida generiche per la scelta più giusta del ginecologo che andrà a seguirci sia che si tratti di un dipendente di una struttura pubblica che privata e che possono essere applicate anche nel caso in cui si debba scegliere il medico che ci dovrà seguire per la gravidanza